Societa'

Episodio 11 – Home Fitness, maratona davanti allo schermo?

admin 24 January 2021 976 53 1


Background
share close

Episodio numero Undici, si parla di come il 2020 ha cambiato (fra le altre cose) anche il mondo del fitness.

Partiamo dalle esperienze personali post-lockdown, e scopriamo che Andrea ha una nuova kettlebell 😉

Il primo dato da prendere sarebbe se l’attività fisica in generale si è ridotta o è aumentata durante il lockdown? I dati sono contrastanti, e a seconda delle fonti le valutazioni possono essere differenti.

Ma ci sono vari punti che dovrebbero premiare l’ home fitness con una pandemia (e un lockdown) in corso. Innanzitutto se uno è già allenato, farà di tutto per non de-allenarsi e continuare anche da casa. E poi, in una situazione di stress generalizzata, il fitness può essere la valvola di sfogo per la propria salute (anche mentale).

Come sempre guardiamo anche (e soprattutto) al lato tecnologico, citando uno studio di MindBody che rileva un incremento degli allenamenti e della digitalizzazione relativa al fitness in generale.

Per i player del fitness, sia grandi catene che piccole realtà locali, la prima fase durante la prima ondata è stata di sfruttare piattaforme esistenti o nuove (i live di Instagram o Zoom) per mantenere l’ utenza attiva e motivata (engaged). Sempre nella prima fase sono letteralmente esplose le vendite di Peloton, e di altri attrezzi per il fitness “da casa”, esasperando un trend già in essere, nel momento che le persone non riescono a dedicare il tempo sufficiente per andare fisicamente in palestra, per esempio.

Un altro aspetto ricorrente nelle piattaforme digitali è che il mercato potenziale è praticamente illimitato, a fronte di costi quasi fissi nella sua gestione (il costo marginale di un utente addizionale è molto basso).

Ma come potrebbe evolversi e svilupparsi l’industria, visti i punti di cui sopra? Ci sono tanti fattori da tenere in considerazione; l’esperienza in sé, il senso di comunità e di interazione tra partecipanti, il divertimento (per esempio per i bambini), la potenziale opportunità di allenarsi insieme in famiglia, la possibilità del servizio 24/7.

Parliamo anche di Mirror, uno dei prodotti più evoluti in questo senso pensato non solo per l’utilizzo spasmodico dei dati di allenamento, ma anche con l’obiettivo di ricreare proprio l’esperienza sociale di allenamento.

Ovviamente ci sono anche dei problemi, como per esempio la minore attenzione all’utente (inevitabile) che può portare a infortuni più o meno gravi.

Risorse e Links:

https://edition.cnn.com/2020/06/29/tech/lululemon-mirror-fitness-startup-acquisition/index.html

The extra mile: how Covid-19 transformed exercise https://on.ft.com/3lMyKDO

https://www.theguardian.com/lifeandstyle/2020/dec/08/photobombing-cats-and-camera-cockups-how-lockdowns-transformed-my-fitness-routine

https://www.economist.com/international/2020/04/04/with-millions-stuck-at-home-the-online-wellness-industry-is-booming

https://www.economist.com/graphic-detail/2020/08/08/covid-19-seems-to-have-changed-lifestyles-for-good

https://www.wired.com/story/how-to-work-out-from-home/

https://centr.com/join-us

https://www.forbes.com/sites/jesscording/2020/07/13/covid-19-transforming-fitness-industry/

https://www.mindbodyonline.com/business/education/blog/heres-how-covid-19-has-changed-fitness

https://www.fastcompany.com/90553869/the-fitness-industry-will-survive-the-pandemic-but-it-will-look-very-different

https://time.com/5831678/covid-19-americans-exercise/

https://edition.cnn.com/2020/04/01/business/fitness-studios-coronavirus/index.html

https://www.forbes.com/sites/forbesinsights/2020/05/12/covid-19-will-revolutionize-the-fitness-industry-globally-in-these-key-ways/?sh=235af3fa6f9c

“Qualcosa non funziona in una società in cui si va in auto in palestra per poi correre sul tapis roulant”

Bill Nye

Tagged as: .

Rate it
Previous episode

Post comments

This post currently has no comments.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *