• Home
  • keyboard_arrow_right Societa'
  • keyboard_arrow_right Home Page
  • keyboard_arrow_rightPodcasts
  • keyboard_arrow_right
  • keyboard_arrow_right Episodio 4 : ” Perche’ il virus piu’ pericoloso e’ quello della disinformazione”

Societa'

Episodio 4 : ” Perche’ il virus piu’ pericoloso e’ quello della disinformazione”

admin 22 October 2020 817 52 1


Background
share close

Oggi affrontiamo l’argomento della rilevanza dell’informazione e delle fake news, come si originano, perché si diffondono così velocemente e come influenzano la società in cui viviamo. . Cerchiamo di capire come in realtà nessuno sia immune da quest da queste dinamiche .

Partiamo citando dei noti casi di fake news legate al Covid19, in particolare la questione del 5G in Regno Unito e dell’utilizzo del metanolo come medicinale in Iran . Riassumiamo anche la breve storia di Derek Black, figlio di un noto esponente dei Suprematisti Bianchi in USA, il quale ad un certo punto decide di di “rompere” con le credenze familiari e impegnarsi contro il diffondersi della disinformazione che alimenta la propaganda razzista di questo movimento
Discutiamo inoltre dell’attuale information overload e la mancata regolazione delle piattaforme che contribuiscono alla diffusione di queste informazioni.

Inoltre ci chiediamo come venga percepita la qualità dell’informazione su temi macro rispetto a temi che toccano di più la vita quotidiana dell’individuo, e come a volte sia più facile interessarsi a temi che sentiamo più’ vicini.

Infine citiamo Fox News come esempio dove la polarizzazione favorisce la pubblicazione di contenuto sempre più estremo, così innescando un circolo vizioso.

Argomenti discussi in questo episodio:

  • Perché si crede alle fake news e che dinamiche (anche sociali) permettono la loro diffusione
  • Come queste informazioni false vengono diffuse grazie alle nuove tecnologie e agli algoritmi delle piattaforme social studiate per amplificare l’audience sensibile a un determinato messaggio

Risorse e links:
https://www.economist.com/international/2020/06/03/fake-news-is-fooling-more-conservatives-than-liberals-why
https://www.economist.com/finance-and-economics/2018/04/05/fake-news-flourishes-when-partisan-audiences-crave-it
https://qz.com/822907/science-suggests-that-frequently-repeating-a-lie-creates-the-illusion-of-truth/
https://www.slashgear.com/brave-new-world-predictions-are-coming-true-with-hyphens-31578773/
https://www.lastampa.it/tecnologia/news/2020/08/20/news/coronavirus-facebook-e-la-culla-delle-bufale-sono-state-lette-3-8-miliardi-di-volte-1.39212955
https://pca.st/ecytl3n4

Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso… e pubblica il falso.

MARK TWAIN

Tagged as: .

Rate it
Previous episode

Post comments

This post currently has no comments.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *