Societa'

Episodio 3 : “Quanto vale la tua laurea?”

admin 22 October 2020 566 118 2


Background
share close

L’argomento di questo episodio è il valore della Laurea, sia a livello di un ateneo rispetto all’altro, sia a livello di incremento salariale nel corso della vita, ma anche il considerato valore legale.

Parliamo del perché la domanda per contenuti universitari sia  in continuo aumento, sia dal lato privato sia perché stimolata dai governi che la considerano un bene pubblico.

Discutiamo se l’abolizione del valore legale sarebbe un fattore positivo o negativo per la concorrenza per le università e chi ci “guadagnerebbe” di più e di meno, ampliando il paragone ad altri paesi europei e non.

Dopo di che nominiamo un servizio di università non convenzionale, dove si può studiare “gratis” e si inizia a pagare dopo che si è entrati nel mondo del lavoro versando una percentuale del proprio  stipendio.

Concludiamo citando alcuni dati sul  confronto salariale tra professioni  a cui si accede con la laurea ed altre che non la richiedono (il fattore “graduate premium” ) e cercando anche di capire quali siano  le soft-skills che si acquisiscono grazie ad un percorso di tipo universitario.

Argomenti discussi in questo episodio:

-In generale ci sono sempre più laureati e questo trend è in aumento negli ultimi anni

– Il valore legale del titolo di studio, in Italia e nel mondo (dualità tra Europa mediterranea e legacy in Latinoamerica e paesi anglosassoni)

– Esempi di nuove piattaforme di apprendimento e formazione e relativi business models

– Il confronto salariale fra lavori con e senza laurea, la storia del “graduate premium”

– Le soft skills che si acquisiscono all’università sono ancora fondamentali?

Risorse e Links:

“Con la mia laurea io mi ci sono pulito le scarpe e non sono neppure venute pulite.”

GIAMPIERO MUGHINI

To take a trivial example, which of us ever undertakes laborious physical exercise, except to obtain some advantage from it?

Tagged as: .

Rate it
Previous episode

Post comments

This post currently has no comments.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *